lunedì 8 ottobre 2012

CALAMARATA AL RAGU' DI CERNIA






Quest'estate ci hanno regalato un libro di cucina dal titolo "1001 ricette della nonna" di Laura Rangoni. E' un libro ricco di ricette semplici, che spesso, con pochi ingredienti ci portano a rivalutare i sapori di una volta mirando direttamente al sapore, al piacere del palato e forse poco all'estetica. Abbiamo sfogliato e risfogliato questo libro (è un compito alquanto arduo memorizzare 1001 ricette!!!), ed ogni volta ci siamo soffermate su una ricetta diversa, trovando sempre qualche spunto per creare un nuovo piatto. E come spesso ci capita, in poco tempo tempo il libro si è arricchito di segnalibri colorati, gialli, rossi, verdi... Beh finalmente è arrivato il momento di togliere uno di questi "segnini", come li chiamiamo noi, perchè la prima ricetta è stata realizzata!!! Era da tempo che volevamo provare il ragù di cernia, che di solito utilizziamo nei secondi oppure nelle zuppe. E quale tipo di pasta meglio della calamarata fa a caso nostro? Un primo piatto veramente molto gustoso, con quel tocco di piccante del peperoncino che lo rende anche un po' malizioso, senza togliere sapore e freschezza alla cernia riportandoci all'estate appena trascorsa!

Calamarata al ragù di cernia

400 gr di pasta tipo Calamarata Verrigni
800 gr di cernia
2 spicchi d'aglio
1/2 bicchiere di olio
1 bicchiere di vino bianco secco
100 gr di passata di pomodoro
un mazzetto di basilico
un ciuffo di prezzemolo
peperoncino piccante in polvere q.b.
sale q.b.

Pulite bene la cernia, tagliatela a pezzetti e mettetela in una pentola con l'olio extravergine d'oliva, gli spicchi d'aglio finemente tagliuzzati e alcune foglie di basilico. Fate soffriggere il tutto e poi bagnate con il vino bianco secco. Lasciate evaporare e aggiungete la passata di pomodoro e mezzo bicchiere di acqua, per portare a fine cottura il pesce, badando però che il sugo non si raddensi troppo. Prima di spegnere il fuoco aggiungete un cucchiaino di peperoncino in polvere e il prezzemolo finemente triturato.
Cuocete in abbondante acqua salata la calamarata, quindi scolatela al dente e conditela con il ragù di cernia.


Consigli: se volete dare maggiore rilievo al gusto della cernia potete sostituire la passata di pomodoro con alcuni pomodorini sbucciati e privati dei semi.





                 Con questa ricetta partecipiamo al contest "Bruciore 2012" del blog "Non solo piccante"
                                                          con "Toscani da sempre".

11 commenti:

  1. Mamma mia che piattone, la ricetta è meravigliosa, copio, compro tutto e accendo i fornelli!!!

    RispondiElimina
  2. Una meraviglia!!
    Che bontàààà!!
    Viene voglia di far tornare indietro il tempo e mangiarsene un piattone sul terrazzo!

    RispondiElimina
  3. ne sento già il profumino da qui! i sapori di mare mi stuzzicano tantissimo! ottima la pasta con cernia...un sig. pesce!
    bacioni!

    RispondiElimina
  4. Adoro la pasta con il sugo di cernia!!! E anche la pasta che hai scelto è ottima!

    RispondiElimina
  5. Deve essere squisita questa pasta!! complimenti, un abbraccio Cinzia

    RispondiElimina
  6. Una meraviglia.. davvero una meraviglia! Complimenti e auguroni per il contest.. una pasta così io la voterei senz'altro!! :D Un abbraccione! :)

    RispondiElimina
  7. Grazie mille per la ricetta. I piatti semplici sono da sempre i nostri preferiti. Si cucinano velocemente e il loro gusto non tradice mai!
    In bocca al lupo!
    Un bacione.

    RispondiElimina
  8. Chissá che libro favoloso.. e complimenti x la ricetta..

    RispondiElimina
  9. davvero buona questa pasta...complimenti anche per il blog ^_^

    RispondiElimina
  10. O mamma mia O_O.. io adoro questo genere di primi di pesce.. in casa li cucina semrpe il mio fidanzato! Tu che brava sei.. che bell'aspetto che ha!!! smackkk

    RispondiElimina
  11. è un piatto che preparerò per i miei amici,spero di fare un figurone.Baci CINZIA.

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura