venerdì 23 novembre 2012

RISOTTO CON CAROTE AL GINGER



In queste serate invernali, spesso si ha voglia di un bel piatto caldo, un piatto che riscaldi corpo e anima. E allora vada per zuppe, vellutate e minestre, ne esistono di così tanti tipi che è difficile non trovarne una perfetta per i nostri gusti. Eppure, diciamolo molto francamente noi preferiamo un bel piatto di pasta o un risotto. E' vero che non è la stessa cosa, la minestra fa bene (come ti insegnano da piccole), ma vuoi mettere un bel risotto colorato, cremoso e profumato? Non sappiamo proprio resistere.
E in questo modo, proprio in una serata invernale è nata questa nostra versione del risotto alle carote. Una di quelle sere in cui decidi che per forza vuoi mangiare risotto, ma in frigo c'è ben poco. E così le carote diventano preziosissime e da sole danno sapore e colore alla ricetta. Il risotto alle carote è quindi pian piano diventato un piatto fisso di casa nostra e man mano lo abbiamo per così dire "perfezionato", arricchendolo di nuovi ingredienti e varianti.
Nella ricetta di oggi, le carote sono cotte nel Ginger e poi sono state frullate creando una crema dolce e piccante allo stesso tempo dovuto alla presenza dello zenzero. Poi la classica mantecatura con il parmigiano lo rende un super risotto a tutti gli effetti.

Risotto con carote al ginger

320 gr di riso Carnaroli
500 gr di carote
300 ml di ginger (bevanda analcolica)
1 cipolla di Tropea
20 g di burro
30 g di parmigiano reggiano grattuggiato
2-3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
1 l di brodo di carne
sale q.b.
pepe q.b.

Pulite le carote e tagliatele a pezzettini. Mettetele in una casseruola con un filo d’olio e il ginger; salate leggermente e fate cuocere per 20-25 minuti, finchè il liquido non si sarà quasi completamente asciugato. Quindi frullate il tutto con il frullatore ad immersione e tenete da parte questa crema. Intanto sbucciate la cipolla e tagliatela molto sottilmente. Fatela soffriggere con dell'olio e una noce di burro. Quando sarà quasi rosolata aggiungete un mestolo di acqua calda e lasciate cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Mettete quindi il riso e fatelo tostare per 2 minuti. Cuocete per 10 minuti, versando man mano il brodo e mescolate. Unite ora la crema di carote e continuate la cottura per altri 7-8 minuti. Spegnete il fuoco e mantecate con il parmigiano e il burro rimanente. Lasciate riposare 2 minuti e servite con una spolverata di pepe.
Consigli: al posto di utilizzare il ginger, potete cuocere le carote con acqua mescolata ad un cucchiaino di zenzero in polvere, il gusto sarà ancora più speziato!




                     Con questa ricetta partecipaimo al contest "Color and food: Bright Orange"
                                    dei blog "My taste for food" ed "Essenza in cucina".




10 commenti:

  1. Io i risotti li adoro! ma anche la pasta.. le zuppe, vellutate.. minestre!!!! Però.. di carote non l'ho mai fatto! Mi piace! ed anche l'idea della cottura nel ginger! Semmai lo farò proverò acqua calda e zenzero come consigliato da voi! Baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  2. Decisamente molto invitante, brave ragazze!

    RispondiElimina
  3. Una meraviglia l'accostamento di carote e zenzero care! Che risottino stupendo! :D Un bacione forte e un felice weekend! :)

    RispondiElimina
  4. Ma che bel risotto non avrei mai pensato di abbinare il ginger. Bravissime.Buon w.e.

    RispondiElimina
  5. Ma dai! Bollite nel ginger! Io lo ricordo come una bevanda che mi piaceva un sacco, ma dal retrogusto dolce e per niente piccantino, nulla a che fare con lo zenzero di cui dovrebbe esser figlia, ma qui il risultato è troppo bello per non provarci:)
    GRAZIE!!!

    RispondiElimina
  6. Ma ragazze sempre creative e molto originali
    Davvero interessante questo risotto e poi è così bello
    Brave
    Un bacio e a Lunedì!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Ma che bellezza questo risotto.Non è affatto il solito risotto, lo avete personalizzato tantissimo, vuoi col Ginger vuoi con lo zenzero che io adoro.
    E' senza dubbio da provare, bravissime!!
    un abbraccio e buon we,
    Vale

    RispondiElimina
  8. Un accostamento davvero indovinato ... Questo risotto è proprio da provare !

    RispondiElimina
  9. Io adoro i risotti!infatti mangio più riso che pasta!ma non che la pasta non mi piaccia! e che mi riempie e mi gonfia...invece il riso no!
    appetitosa la tua ricetta!

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura